1 cosa

2 info

6 corsi

4 volontario

IMG 20210414 WA0000 1          IMG 20210414 WA0001 Copia

“IL LATO BUONO DELLA PANDEMIA” – Vanity Fair incontra la Croce Rossa di Bresso


"

C’è chi corre a consegnare la spesa ai malati in quarantena, chi porta i farmaci agli anziani, chi dona pacchi viveri ai clochard. Accanto alla guerriglia urbana contro le chiusure, sta nascendo un movimento opposto: una rete di umanità dove far atterrare i più fragili
"

Questo l’incipit dell’articolo pubblicato da Vanity Fair sul suo numero 48 (disponibile in edicola ed online fino al 2 dicembre p.v.).

La rivista incontra ed accompagna i volontari della Croce Rossa del Comitato di Bresso durante una giornata ordinaria di supporto alla popolazione vulnerabile.

Nei momenti più difficili della pandemia, quando la popolazione è in difficoltà, disorientata e bisognosa di conforto, il Comitato di Bresso opera in silenzio. Porta aiuto là dove le persone più vulnerabili, rimaste isolate a causa delle restrizioni COVID, non possono contare su una rete di parenti ed amici.

Su tutto il territorio i nostri volontari ricevono le richieste di aiuto tramite un centralino gestito congiuntamente al Comune di Bresso e si attivano per portare a domicilio la spesa, i farmaci, le mascherine ma anche per portare un cambio di abiti per i malati in ospedale.

Con questi gesti cercano di portare qualcosa di più importante del semplice oggetto: portano la speranza, portano il coraggio.

I nostri volontari pensano alle persone che sono in difficoltà, anche a quelli che lo sono da prima della pandemia, ad esempio le persone senza fissa dimora.

Col suo articolo la rivista Vanity Fair fa da cassa di risonanza alla voce del nostro Comitato, testimoniando come tutte queste realtà spesso non visibili alla popolazione, sono presenti, e come i nostri volontari prestino servizio in modo funzionale ed efficace sul nostro territorio.

Per leggere l’articolo di Vanity Fair clicca qui!

 

 

 

6 news

3 info

7 dona

8 mezzi